Biscotti all’amarena (originali e buonissimi)

Biscotti all’amarena (originali e buonissimi)

Molte persone, anche pasticceri , usano preparare questi biscotti con ingredienti di riciclo (tipo biscotti secchi) cui aggiungono semplice marmellata. Io li ho mangiati e posso dire che hanno tutti la stessa caratteristica : sono secchi e di poco gusto.
Penso abbiate capito che sono molto esigente e quando preparo qualcosa voglio che soddisfi il palato e la vista.
In questi biscotti ho voluto unire ingredienti saporiti e freschi , ottenendo così dei biscotti morbidi e fragranti dal forte sapore di amarena
Naturalmente , come per le altre ricette di biscotti, il numero finale dipende dalla stessa grandezza con cui li abbiamo creati (del tutto personale).

INGREDIENTI

STRUMENTI

  • Forno
  • Piatto da forno
  • Carta da forno
  • Mixer tritatutto
  • Piano da lavoro
  • Piatti
  • Scodella
  • Mattarello
  • Pennello da cucina
  • Coltello affilato
  • 1 Stuzzicadenti

PROCEDIMENTO

Come nostro solito , prima di iniziare la lavorazione, prepariamo i nostri ingredienti.
Accendiamo quindi il forno a 160^ ventilato e lasciamolo riscaldare.
Prepariamo il piatto da lavoro rivestendolo di carta da forno.
Mettiamo nel mixer, a pezzetti, il pan di spagna e riduciamolo a briciole , che metteremo in un piatto in attesa dell’uso.


Ripetiamo questa operazione con le amarene, avendo cura di aggiungervi anche il succo di conservazione, conservandone un po’( di succo )che ci serverà per la decorazione.


Le amarene sminuzzate, con il succo, creano una cremina molto densa che mettiamo in un altro piatto in attesa dell’ uso.
Versiamo la pasta di mandorle nella scodella, aggiungiamo il pan di spagna, le amarene e il cacao setacciato.

Mischiamo tutto con le mani fino a rendere tutti gli ingredienti compatti.


Adesso mettiamo la pasta frolla sul piano da lavoro infarinato e, con il mattarello, stendiamola lasciando un altezza di circa 1 cm( farla troppo sottile causerebbe la sua rottura quando la pieghiamo).
Con il coltello tagliamo un rettangolo molto largo.
Prendiamo l’impasto di amarena e , con le mani, creiamo un salsicciotto che poseremo sulla pasta frolla: non al centro ma su di un lato del rettangolo (così da poterlo facilmente ricoprire).


Adesso, sempre con le mani, con attenzione pieghiamo sopra “il salsicciotto” la restante pasta frolla (in pratica dobbiamo creare un ”salame” di pasta frolla con all’ interno l’ impasto di amarena).
Con le mani modelliamo delicatamente la pasta frolla ( se riusciamo piano piano facciamo roteare questo “salame” sul piano da lavoro, senza far uscire l’impasto interno, così da compattarlo bene; se appare difficile compattiamolo piano con le mani per unire tutta la pasta frolla).


Con il coltello tagliamo i nostri biscotti (con una larghezza di circa 2 cm) e poniamoli nel piatto da forno a breve (circa 2 cm) distanza l ‘uno dall’altro (non si attaccheranno perchè non abbiamo usato lieviti).


Adesso prendiamo la ghiaccia e, con il pennello, spargiamola in abbondanza su ogni biscotto (la superficie deve diventare completamente bianca).


Prendiamo quindi lo stuzzicadenti ed immergiamo una punta nel succo di amarena conservato.
Disegniamo 2 striscette su ogni biscotto, così da dividere, in due punti, la ghiaccia.


Inforniamo i biscotti per circa 18 minuti .
Sforniamoli e facciamoli raffreddare prima di gustarli.
I nostri biscotti dureranno se correttamente conservati (magari in una scatola di latta).

Ti è piaciuta? Condividila o metti un like!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.