Carciofi indorati

Carciofi indorati

Eccovi un buonissimo contorno da preparare subito e con pochissimi passaggi.
E’ facilissimo da realizzare e può rappresentare anche una base per altre saporite preparazioni.

INGREDIENTI

  • 1 Kg Carciofi freschi
  • 4 Uova
  • Farina qb
  • Olio
  • Sale

STRUMENTI

  • Padella
  • 2 Scodelle
  • Coltello
  • Forchetta
  • Colapasta
  • Guanti
  • 2 Piatti
  • Carta assorbente
  • Mestolo
  • Strofinaccio

PROCEDIMENTO

Per iniziare questa ricetta consiglio di indossare dei guanti.
Infatti i carciofi freschi, come le melanzane, hanno un unico difetto causano l’annerimento della pelle delle mani ( e non vi dico la difficoltà per sbiancarle).
Quindi prendiamo ogni carciofo , appoggiamolo su un piano di lavoro, ed iniziamo tagliando la punta per poi proseguire eliminando le foglie esterne ed il gambo.

Tagliamo a fette di 1 cm ogni carciofo e mettiamolo nella scodella colma d’acqua , a cui aggiungeremo una grossa manciata di sale fino ( è il mio metodo per non far annerire i carciofi), per circa 20 minuti.
Passato questo tempo sciacquiamo i carciofi e mettiamoli nel colapasta per far cadere l’acqua in eccesso.
Dopo appoggiamo le fette di carciofo sullo strofinaccio e tamponiamole con carta assorbente per asciugarle bene .

Mettiamo le uova intere nel piatto, aggiungiamo il sale, e con la forchetta sbattiamo il tutto come fosse una frittata.
Mettiamo nell’ altra scodella la farina ed , con le mani, infariniamo le fette di carciofo.

Nel frattempo mettiamo l’olio nella padella e portiamola sul fuoco a fiamma media.
Prendiamo ogni fetta di carciofo infarinata ,immergiamola nelle uova sbattute e mettiamola nell’olio caldo, facendola cuocere e dorare su entrambi i lati ( girando ogni tanto).

Una volta cotte le fette di carciofo vanno messe nel piatto rivestito di carta assorbente , per far colare l’olio in eccesso.
Questi carciofi indorati sono fantastici da gustare caldi, ma anche ottimi addirittura i giorni seguenti( se ben conservati in frigo).

Ti è piaciuta? Condividila o metti un like!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *