Impasto per la pizza

Impasto per la pizza

Da buona napoletana non posso tentare di inventare l’impasto della pizza, sarebbe un offesa alla mia natura.
Per questo motivo non tenterò di farvi sperimentare ricette impossibili , magari di cui non potreste mai vedere un risultato commestibile.
Adesso vi indico come realizzare questa ricetta con il lievito madre ( da creare facilmente seguendo la ricetta descritta nel blog); ma , per chi non si sentisse abbastanza sicura, anche come realizzare questa ricetta con l’unione del lievito madre al lievito di birra.

INGREDIENTI se si usa solo il Lievito madre

  • 1Kg di Farina
  • 500ml Acqua a temperatura ambiente
  • 200gr. Lievito madre
  • 2 Cucchiaini di zucchero
  • 130 ml Olio evo
  • 18 gr. Sale


INGREDIENTI se si usano Lievito madre e Lievito di birra

  • 1 Kg Farina
  • 500ml Acqua a temperatura ambiente
  • 100 gr. Lievito madre
  • 5 gr. Lievito di birra
  • 2 Cucchiaini di zucchero
  • 130 ml Olio evo
  • 18 gr. Sale

STRUMENTI

  • Ciotola grande
  • Pellicola
  • Frigo

PROCEDIMENTO

Prima di iniziare il nostro impasto è fondamentale spiegare una cosa importantissima: MAI AVVICINARE AL LIEVITO IL SALE, perchè per far crescere l’impasto gli organismi che si trovano nel lievito devono lievitare ( cioè crescere) , se questi organismi hanno contatto diretto con il sale perdono , per motivi chimici, la propria capacità di lievitare e , quindi, non fanno crescere l’impasto.

Mettiamo l’acqua nella ciotola ed aggiungiamoci il lievito ( se usiamo anche il lievito di birra aggiungiamoli entrambi), facendolo sciogliere mischiando il tutto con le mani.

Aggiungiamo lo zucchero e , sempre con le mani, facciamolo sciogliere mischiando bene.
A questo punto mettiamo parte della farina ( 600 gr.) e mischiamo sempre bene fino a farla assorbire dall’acqua.

Adesso mettiamo il sale ,altri 200 gr. di farina e 100 ml di olio.
Mischiamo bene il tutto con entrambe le mani, lavorando l’impasto prendendolo dal basso , alzandolo e portandolo verso il centro .
Quando tutta la farina messa è assorbita aggiungiamo gli altri 200gr. di farina e i 30 ml di olio, continuando a mischiare.
Lavoriamo (con entrambe le mani ) l’impasto per almeno 8-10 minuti.
Facciamo riposare l’impasto per circa 15 minuti, per poi lavorarlo ancora per 3-4 minuti.
Con un coltello facciamo un taglio a forma di croce sull’impasto.
Copriamo la ciotola con la pellicola e mettiamola nel frigo, nel ripiano meno freddo, per 24 ore.
Passato questo tempo prendendo la ciotola dal frigo vedremo l’impasto notevolmente cresciuto e pronto per l’uso.

Prima di infornarlo teniamolo per almeno un ora a temperatura ambiente, dopo averlo già steso nelle teglie.
Se vogliamo preparare la classica Pizza Margherita dividiamo in 4 panetti il nostro impasto .
Prendiamo ogni panetto ed allarghiamolo lavorandolo con le mani ( se non ne siamo capaci appoggiamolo su un piano da lavoro e stendiamolo con il mattarello), mettiamolo in una teglia unta d’olio e facciamola crescere a temperatura ambiente per almeno un ora.
Aggiungiamo della passata di pomodoro, un filo d’olio ed un po’ di sale fino ed inforniamo , in forno caldo,per circa15 minuti.
Quando vediamo che la pizza è quasi cotta ( il cornicione è diventato di colore ambrato) aggiungiamo della mozzarella a pezzetti ed inforniamo per pochi minuti( il tempo di farla sciogliere).

Ti è piaciuta? Condividila o metti un like!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.