Torta della nonna

Torta della nonna

 Un dolce buonissimo e facilissimo da preparare.
Sarà apprezzato molto, anche dai bambini, proprio per la genuinità e semplicità degli ingredienti.

INGREDIENTI

  • 500 ml di Crema pasticciera ( vedi ricetta nel settore Tecniche)
  • 3 Tuorli
  • 1 Uovo intero
  • 150 gr. Zucchero semolato
  • 150 gr. Farina
  • 150 gr. Burro sciolto ( vedi sezioni Tecniche)
  • 8 gr. Lievito vanigliato
  • 40 gr. Pinoli ( 1 bustina)
  • Zucchero a velo q.b.

STRUMENTI

  • Forno
  • Teglia tonda ( preferibilmente con i bordi apribili)
  • Sbattitore elettrico
  • Scodella
  • Carta da forno
  • Cucchiaio


PROCEDIMENTO

Accendiamo il forno a 180 ^ e facciamolo riscaldare
Prepariamo la teglia ( vedi Tecniche) disponendo sul fondo anche un foglio di carta da forno.
Mettiamo l’uovo intero ed i tuorli nella scodella e, con lo sbattitore elettrico, lavoriamoli bene ( per circa 10 minuti) fino a che diventano schiumosi e di colore chiaro .
Aggiungiamo lo zucchero e lavoriamo sempre con lo sbattitore ( il tempo che si assemblano gli ingredienti).
Aggiungiamo il burro e continuiamo .
In ultimo aggiungiamo prima la farina ed il lievito, continuando con lo sbattitore, e poi circa 20 gr. di pinoli ( quando aggiungiamo i quali mischieremo il tutto con il cucchiaio per non farli rompere dallo sbattitore).
Adesso versiamo il tutto nella teglia ed inforniamo.
Durante questa fase vedremo il dolce cuocere in poco tempo ( per alcuni forni anche soli 20 minuti) , per questo motivo appena vediamo che diventa di colore ambrato facciamo la prova dello stuzzicadenti ( se , inserito al centro del dolce, ne esce pulito vuol dire che è cotto, altrimenti continuiamo la cottura , ripetendo a breve distanza il controllo).
Cotto il dolce prendiamo la teglia dal forno ( senza spegnere quest’ultimo) e , poggiandola su una superficie ,mettiamoci sopra la crema pasticciera e spargiamoci gli altri 20 gr. di pinoli.
Rimettiamo la teglia in forno per 10 minuti.
Una volta terminata la cottura facciamo raffreddare il dolce prima di estrarlo dalla teglia.
Ho consigliato di usare una teglia con i bordi apribili poiché, avendo messo sopra uno strato di crema, è impossibile capovolgere questo dolce.
Quindi se abbiamo questo tipo di teglia, una volta staccate le pareti, con l’aiuto di due spatole , possiamo alzare il dolce ( che freddo si staccherà subito dalla base di carta da forno) e metterlo sul piatto da portata.
Se invece non abbiamo questa teglia vediamo di alzarla piano piano, sempre con le spatole, o , nella peggiore delle ipotesi, tagliamo prima una fetta grande, la togliamo, e solleviamo, come già spiegato, la restante parte.
Messo il dolce nel piatto da portata ( intero o già tagliato) lo ricopriamo di zucchero a velo ( che coprirà anche eventuali tracce di tagli).

Ti è piaciuta? Condividila o metti un like!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *